Il mio diario subacqueo

13 Giu

eXperience Nikon D5600

Un nuovo eXperience Nikon questa volta con D5600

E’ disponibile su www.nital.it il mio nuovo lavoro subacqueo effettuato, questa volta, con Nikon D5600 e la custodia NiMAR NID5500.
Una nuova reflex “entry level” di casa Nikon, della quale ho apprezzato da subito la semplicità e la facilità di utilizzo.
Autofocus spettacolare, capacità di lavorare ad alti ISO impressionante e risoluzione da 24 milioni di pixel. Sono solo alcune delle caratteristiche tecniche che fanno della piccola D5600 una vera macchina reflex tutto fare. La fantastica qualità delle immagini subacquee e la capacità di lavorare in condizioni di scarsa illuminazione ambiente mi hanno veramente sbalordito. Piccola e realmente potente, veloce ed affidabile. Una fotocamera in grado di soddisfare l’amatore avanzato e non solo.

Leggi di più →

27 Mag

Un record con le bolle

In Fotografia subacquea / 27 maggio 2017

Un record fatto di bolle con Keymission 360

Questa volta in piscina con Keymission 360 a documentare il record con le “bolle” di Nicola. Grazie al nuovo prototipo NiMAR, custodia con boccia da 25 cm di diametro e pulsanti per il telecomando, ho potuto fotografare e filmare Nicola durante il tentativo per riappropriarsi del record già detenuto. Belle immagini e dei bei video con Keymission 360 in piscina. Record battuto per Nicola che con 42 bolle ad anello, eseguite alla perfezione, ha concluso al meglio la sua prova.
I lavori sulla nuova custodia per KM 360 procedono bene, buoni i risultati anche con la versione della custodia studiata per situazioni statiche. A breve i nuovi “test” per la versione “light”.

25 Mar

Underwater photo sphere

In Fotografia subacquea / 25 marzo 2017

Keymission 360 fotografa il mondo sommerso con prototipo NiMAR

Mi capita di avere in prova nuovi prodotti, alcuni a volte molto interessanti e innovativi. Dopo alcuni mesi “invernali” passati a provare la piccola e fantastica Keymission 360 in montagna, è venuto il momento di portarla sott’acqua. Nulla di particolare, visto che Keymission 360 è stagna ed è dotata di apposite lenti in grado di riprendere fino alla profondità di – 30 metri. Quale allora la novità e la particolarità? Semplice, Keymission 360 con le lenti subacquee non riprendere un completo 360 gradi con le lenti subacquee. Con quelle standard (curve) in acqua, invece, le fotografie ed i video non risultano completamente a fuoco. Purtroppo sono limiti ottici ai quali, tecnologicamente parlando, non c’è ancora una soluzione definitiva
La mia idea? L’ho chiamata “the bowl” o più semplicemente “la boccia”. Con il supporto di NitalNiMAR è stato creato il primo prototipo ed i risultati sono veramente incoraggianti. Belle immagini e simpatici video a 360 gradi! Ci sarà ancora un pochino da lavorare ma siamo sulla strada giusta.
Qui il link al virtual tour creato con le immagini scattate durante la prima immersione di prova. The bowl funziona egregiamente!

18 Ott

Erik e la Piovra

In Animali marini / 18 ottobre 2016

Un emozionante rilascio in natura

Adoro gli animali e, quando capita, non posso esimermi di aiutare qualche creatura in difficoltà. E’ vero, forse dovrei lasciar fare alla natura il suo corso, ma come essere umano spesso mi lascio prendere dalle emozioni. Che emozioni quel giorno con la Piovra!
Di tanto in tanto mi capita di frugare tra le migliaia di foto che ho salvato negli anni su innumerevoli hard disk. Ieri sera, cercando tutt’altro, ho riaperto un vecchio file. E’ un’immagine realizzata da un amico cinese, un momento speciale della mia vita subacquea. Ho, quindi, deciso di raccontarlo in questa pagina del mio diario.

Leggi di più →

15 Ott

Una piccola Cernia bruna

In Animali marini / 15 ottobre 2016

Vi presento la mia amica Cernia bruna

Le fotografie sono veri e propri attimi rubati al tempo, una piccola magia che si rinnova ad ogni scatto, è per questo che adoro fotografare. Oggi, mettendo ordine tra alcune immagini, ho trovato queste … Una piccola Cernia bruna (Epinephelus marginatus) che con cui ho fatto amicizia alcuni anni fa. Le acque dell’Isola d’Elba mi hanno spesso regalato incontri emozionanti, questo è molto particolare. Quel giorno ero letteralmente infilato nella Posidonia oceanica alla ricerca di qualche piccolo nudibranco da fotografare.

Leggi di più →